venerdì 8 marzo 2013

Strudel senza glutine e lattosio di gallinella con composta di rosa canina


Vi posso raccontare una cosa curiosa?
No?
Va beh, ve la racconto lo stesso.
Lo scorso anno all'inizio di febbraio, dopo una copiosa nevicata, ebbi la FANTASTICA idea di spazzare via tutta la neve davanti casa (anche perché altrimenti col cavolo che potevo uscire ...). Nel mentre, scivolo e mi do una bella bastonata sul naso. Risultato: spostamento a sinistra della piramide ossea (già prima non è che avessi un bel naso, ora è pure peggio ..)
Quest'anno alla fine di febbraio, con vertigini paurose regalatemi MOLTO generosamente dalla cervicale, decido che casa è troppo sporca, e quindi faccio per prendere l'aspirapolvere MA ... Il bastone non vuole saperne di uscire dalla sua sede. 
Tiro allora fortissimo, una, due tre volte e ... Trac, altra botta sul naso.
Il prossimo anno a febbraio migro in Indonesia ...
Che c'entra con il post. Niente. Assolutamente niente.
Ma avevo voglia di raccontarvelo ^_^

TORNANDO AL POST(O) ...
Sarà la cervicale ma sto andando avanti a proverbi.
Ho (ri)preparato, modificando qualche ingrediente e la modalità di "impacchettamento", un piatto che preparai lo scorso anno. Rielaborazione dovuta all'utilizzo della composta di rosa canina dell'Azienda Agricola Prunotto (ottima pure questa). 
Vi presento quindi uno strudel di gallinella, non vecchia ma surgelata ^_^


Strudel di gallinella con composta di rosa canina


Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia DS surgelata
200 gr. di filetti di gallinella
1 patata piccola
1 carota
1 zucchina grande
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di pinoli
olio evo
sale
pepe
marmellata di rosa canina Prunotto

Pulire e tagliare a julienne la patate e la carota. Lavare la zucchine e dividerla in 4 longitudinalmente. Tagliare a julienne la sola parte verde.
Mettere in una larga padella l'olio evo e far dorare l'aglio in camicia, toglierlo e mettervi tutte le verdure. 
Salare e pepare.
Stendere la sfoglia sottile.
Spennellare la sfoglia con la marmellata di rosa canina Prunotto.
Coprire con le verdure, aggiungere i filetti di gallinella tagliati a losanghe e chiudere (arrotolando) a strudel .
Scaldare il forno a 180°. Infornare per 20 minuti e poi 3/4 minuti con il grill.

Ed anche con questa ricetta partecipo al contest di Emanuela

25 commenti:

  1. Ahahah! Mi fai morire..! :D Poverinaaa! Sono veramente pericolose le pulizie, altrochè.. pensa che mia madre si incrina spesso e volentieri una costola (sempre la stessa, ragazzi, sottolineiamolo) con.. lo spazzolone! Non mi chiedere come, ma ce la fa!! :D Ti abbraccio tesoro! Ottimo questo strudel salato.. e tu stai lontano dall'aspirapolvere!! TVB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai! Allora tua mamma può far compagnia a mia zia che invece puntualmente cade dalla scaletta ^_^ Baciottoni

      Elimina
  2. dalla foto sembra un bel naso!!!buono il fagottino...un abbraccio e buon 8 marzo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara, è chi ha fatto la foto (mio ex-marito) che è stato bravo ad inquadrare, e poi ho il lato buono e quello brutto ^_^
      Buon 8 marzo anche a te!

      Elimina
  3. Tesoro.. fai proprio bene!! Prenota un bel mesetto di relax a febbraio 2014! ;)
    Io non so come ti possano venire delle idee così ben equilibrate nel gusto e alla vista! Mi piace la tua cucina! Sei bravissima ed elegante nelle presentazioni!
    Un baciotto.. e basta pulizie... cucina che è meglio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok. Ti faccio un monumento per tutti i complimenti che mi fai.
      Baciotti a te

      Elimina
  4. A febbraio una bella vacanza ci sta tutta! Buonissima la tua ricettina! A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh eh ... magari!
      Ante A&C ne facevo di viaggi subacquei! E proprio nei mesi di febbraio/marzo.
      Ora vengo a curiosarti (scusa ma sono un pò lenta ...) Buon fine settimana

      Elimina
  5. Davvero invitante e croccantissima!
    Per certe cose "hai naso" ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma brava! Facciamo pure le spiritose eh?
      Ok. Allora sai cosa ti dico?
      Che c'hai ragione ^_^

      Elimina
  6. Scusa Manu, ma questa è la prima vera risata che mi faccio oggi. E purtroppo è toccato a te il compito. La situazione è troppo assurda ed al contempo comica ma è come dire "piove sempre sul bagnato". Anche il mio naso è vittima spessissimo di incidenti, adesso assomiglia più ad una patata e sapendo che con la vecchiaia tende a crescere, mi aspetto ben presto di trovarmi con un tubero al posto del naso.
    Non te la prendere, ma la prossima volta indossa una maschera da football americano, magari funziona.
    Ricetta favolosa.
    PS - Il burro di mandorle te lo puoi fare in casa. Ho messo il link. Un bacione, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene cara, son contenta di averti fatto ridere ^_^
      Buona idea quella del casco da football ^_^

      Elimina
  7. ma..ahahah a parte che mi pare che il tuo naso sia splendido e comunque ti immagino in queste disavventure! sei forte!;)e la ricetta è intrigantissima!bacione a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la foto cara. E' solo la foto che è venuta bene ^_^

      Elimina
  8. Scoperta in questo pomeriggio noisetto...felice di essermi imbattuta nelle tue ricette! Da oggi ti seguo anche io!

    S.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona! Son contenta che ti piaccia il mio blog! Vengo a curiosarti ^_^

      Elimina
  9. Ma povero naso!!! Buonissima ricettina!!!
    Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pazienza ... tanto ho sempre voluto rifarmelo ^_^

      Elimina
  10. Confessa che stai pensando ad una rinoplastica e non ce lo vuoi dire!! :)
    Una meraviglia questa scatoletta di sfoglia e l'abbinamento è molto interessante :)

    buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ESATTO!!!
      Tu dici che però non era necessario spaccarmelo per rifarmelo?
      Baciotti

      Elimina
  11. Grazie per la ricetta :)! Deve essere molto saporita con una nota dolce della rosa canina :)!
    Grazie mille!
    Un bacione!
    Ema

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ema. Anche al mio ninni Alex è piaciuta ^_^

      Elimina
  12. Considerando che ho trascorso febbraio a letto tra un'influenza e l'altra se mi vuoi, l'anno prossimo vengo in vacanza con te!!!
    Ricetta suoper, anche l'altra ottima, ma le bacche? Allora dimmi sono valide? A me sembrava una trovata pubblicitaria, invece tu me le consigli?
    baci
    alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai! Che bello! Ci facciamo un viaggetto insieme?
      Ti avviso però che con me ci devono venire pure i miei ninni!!!
      Ehm ... veramente chiedevo a te delle bacche ^_^

      Elimina
    2. Ah ma guarda non avevo capito! Io non le ho mai provate e mai neanche trovate in commercio non on line, anche se la ricerca è ormai datata. Di solito sono scettica su queste cose, cioé non è che non le ritengo valide, però non credo all'aspetto miracoloso. Se le provo ti faccio sapere!!!
      baci

      Elimina